Interruttore e fusibile
Interruttore e fusibile
Risorse: https://youtu.be/HjjIkNkJ2Dc

MCB (interruttori miniaturizzati) offrono protezione contro sovraccarichi e cortocircuiti. In questo articolo sulla differenza tra MCB e fusibili, discuteremo le caratteristiche principali di questi ultimi, nonché i loro vantaggi e svantaggi. Inoltre, parleremo delle loro diverse applicazioni.

Differenza tra MCB e fusibili

Qual è la differenza tra un fusibile e un interruttore automatico? Le differenze sono molteplici. Per comprenderle, analizziamo il significato e il metodo di funzionamento di ciascun dispositivo.

Significato del fusibile

Il fusibile è un dispositivo di sicurezza che interrompe il circuito elettrico in caso di sovraccarico o cortocircuito. In altre parole, interrompe il circuito evitando incendi o esplosioni.

Il principio di funzionamento del fusibile si basa sul principio del effetto di riscaldamento della corrente. I fusibili sono costituiti da un filo sottile che si scioglie quando viene attraversato da troppa corrente, aprendo così il circuito.

Al giorno d'oggi, i fusibili non sono molto utilizzati nelle applicazioni a bassa tensione perché altri dispositivi, come gli MCB, possono svolgere meglio il loro compito. Di seguito è riportato il significato di MCB.

Significato di interruttore automatico miniaturizzato

Un interruttore automatico o MCB è un dispositivo elettrico che interrompe il circuito in caso di guasto. sovraccarico o cortocircuito. Il principio di base dell'MCB è simile a quello del fusibile. Entrambi i dispositivi aprono il circuito in presenza di una corrente eccessiva.

La differenza principale tra il funzionamento di un MCB e quello di un fusibile è che mentre il filo di un fusibile si scioglie, un MCB scatta per azione di un striscia bimetallica e/o il solenoide. È anche possibile riutilizzare un MCB dopo che è scattato, ma è necessario sostituire un fusibile.

Fusibile vs. MCB

MCB vs. fusibile
Fusibile VS. MCB
Risorse: https://youtu.be/c-oS0BLwxHA

Sebbene sia i fusibili che gli interruttori automatici siano utilizzati per proteggere dai rischi elettrici, esistono diverse differenze tra questi dispositivi. I fusibili e gli interruttori differiscono tra l'altro per il funzionamento, la costruzione, l'uso e il costo.

Fusibile vs. MCB: funzionamento

La differenza principale tra un fusibile e gli interruttori miniaturizzati sta nel loro funzionamento. Il filo di un fusibile si scioglie, interrompendo il circuito. Un MCB, invece, scatta e apre il circuito.

I fusibili sono costituiti da un filo metallico posto tra due cappucci metallici. Il filo ha un basso punto di fusione, per cui può fondersi facilmente. In caso di sovraccarico o cortocircuito, la corrente che passa attraverso il filo del fusibile aumenta, facendolo riscaldare e fondere. Questo interrompe il circuito, proteggendo così l'impianto elettrico.

Il funzionamento degli interruttori miniaturizzati è diverso. Per interrompere e isolare in modo sicuro i circuiti in caso di sovraccarico o cortocircuito, utilizza una striscia bimetallica, un solenoide o entrambi per intervenire quando la corrente che lo attraversa supera il livello specificato.

Fusibile vs. MCB: costruzione

La struttura di un fusibile e di un MCB è diversa. Un fusibile è un dispositivo che contiene un filo sottile che si scioglie quando viene attraversato da una corrente eccessiva. La fusione del filo interrompe il flusso di corrente e fa "saltare" il fusibile, aprendo il circuito.

Gli MCB, invece, sono dispositivi elettromeccanici che utilizzano meccanismi magnetici e termici per isolare i circuiti durante un guasto.

Questo rende il fusibile un dispositivo semplice. D'altra parte, la struttura dell'MCB è più complessa, composta da diverse parti che lo rendono più sensibile alle variazioni di corrente.

Fusibile vs. MCB: costo

Un'altra differenza fondamentale tra MCB e fusibili è il loro costo. Un fusibile è più economico di un MCB. Questo perché la costruzione di un fusibile è più semplice di quella di un MCB.

D'altra parte, il costo della sostituzione di un fusibile ogni volta che si brucia può essere superiore al costo dei dispositivi MCB nel tempo. Questo perché è necessario acquistare un nuovo fusibile ogni volta che il vecchio si brucia, mentre è possibile riutilizzare un MCB dopo che è intervenuto.

Fusibile vs. MCB: utilizzo

I fusibili e gli interruttori miniaturizzati sono utilizzati in modo diverso per offrire vantaggi diversi. Quando un fusibile si brucia, è necessario sostituirlo con uno nuovo, mentre un interruttore magnetotermico può essere riutilizzato dopo che è scattato. In altre parole, non è necessario sostituire un MCB ogni volta che scatta.

Questa differenza tra fusibile e MCB in termini di caratteristiche d'uso rende quest'ultimo un'opzione migliore nella maggior parte dei casi. Un MCB è più comodo da usare e, quindi, più popolare di un fusibile.

Fusibile vs. MCB: Varietà

Fusibile vs. MCB: Varietà
Fusibile vs. MCB: Varietà
Risorsa: https://youtu.be/rUHErEx8zB8

I tipi di MCB sono più vari rispetto ai fusibili. Gli interruttori miniaturizzati sono disponibili in diverse curve di intervento, tensione, corrente nominale o capacità di interruzione e dimensioni.

La varietà di MCB offre più opzioni da scegliere in base alle proprie esigenze specifiche. Al contrario, esistono solo due tipi di fusibili: quelli ad accensione rapida e quelli ad accensione lenta. Questo perché il funzionamento di un fusibile è più semplice di quello di un MCB.

Altre differenze tra i fusibili MCB

Altri esempi di differenze tra MCB e fusibili sono i seguenti:

  • I fusibili sono utilizzati per proteggere sovracorrentimentre gli MCB offrono protezione sia contro i sovraccarichi che contro i cortocircuiti.
  • I fusibili hanno una corrente nominale fissa, mentre gli MCB possono avere impostazioni regolabili.
  • Gli MCB sono disponibili sia di tipo termico che magnetico, mentre i fusibili sono disponibili solo di tipo termico.

Come si può notare, sia i fusibili che gli interruttori sono esempi di dispositivi elettrici utilizzati per la protezione dai rischi elettrici. Sebbene vi siano diverse differenze tra questi dispositivi, la differenza più significativa riguarda il loro funzionamento e la loro costruzione.

Cosa è meglio, un fusibile o un interruttore automatico? In generale, gli interruttori miniaturizzati proteggono i circuiti meglio dei fusibili. Per questo motivo oggi hanno sostituito il fusibile nella maggior parte delle applicazioni, offrendo molti vantaggi.

Conclusione

I fusibili e gli interruttori miniaturizzati sono diversi sotto molti aspetti, dal funzionamento alla costruzione, al costo e all'utilizzo. La differenza più significativa tra i fusibili e gli interruttori magnetotermici sta nella loro progettazione e nel loro funzionamento:

Il filo di un fusibile si scioglie, interrompendo il circuito, mentre un MCB interviene per aprire un circuito. Di conseguenza, è possibile riutilizzare un MCB dopo che è scattato, mentre un fusibile deve essere sostituito dopo che si è bruciato. Questo rende l'MCB un dispositivo di protezione e commutazione migliore in molte applicazioni.

Catalogo degli interruttori automatici di trasferimento IGOYE
it_ITItaliano