Test degli interruttori automatici scatolati
Test degli interruttori automatici scatolati
Risorsa: https://youtu.be/t5GPHFzjFK0

La verifica degli interruttori automatici scatolati, se associata a pratiche di manutenzione adeguate, può contribuire a garantire la longevità e l'affidabilità di un MCCB. Questo MCCB La guida ai test e alla manutenzione illustra in dettaglio i vari test, le modalità di esecuzione e la manutenzione degli interruttori automatici MCCB per ottenere le massime prestazioni.

Test degli interruttori automatici scatolati

La verifica degli interruttori automatici scatolati consiste nell'esecuzione di ispezioni essenziali degli interruttori per garantirne il funzionamento sicuro. Di solito fanno parte del sistema elettrico. manutenzione ordinaria. Gli elettricisti di solito eseguono questi test su interruttori nuovi o esistenti.

Test MCCB

Gli elettricisti possono eseguire diverse procedure di test sugli interruttori scatolati come parte della loro manutenzione preventiva. I seguenti tipi di test sugli MCCB sono i più importanti:

  • Test di resistenza dell'isolamento: Il test di resistenza di isolamento viene utilizzato per determinare l'integrità dell'isolamento di un interruttore stampato.
  • Test di protezione da sovracorrente: Questo sottopone il demolitore ad un corrente di sovraccarico (circa 3 volte la corrente nominale) per determinare le prestazioni di intervento.
  • Test di resistenza dei contatti: Questo test serve a determinare l'integrità dei contatti e la capacità dell'interruttore di rispondere a un guasto.

Procedura di test degli MCCB

Il test degli interruttori automatici scatolati prevede l'uso di diversi strumenti di test elettrici, come il tester di resistenza di isolamento. Questi test richiedono anche la conoscenza delle letture elettriche appropriate. Ecco come testare gli interruttori automatici MCCB per ciascuno dei parametri citati.

  • Il test della resistenza di isolamento richiede l'uso di un tester di resistenza di isolamento. Iniziare a testare la resistenza tra le fasi e poi tra la linea e il carico. Deve essere registrata una resistenza superiore a 50 megaohm.
  • Per la resistenza di contatto, a ohmmetro digitale viene utilizzato. Una deviazione superiore a 50% dovrebbe allarmare e richiedere un'ulteriore verifica dell'interruttore.
  • Quando si esegue il test per la protezione da sovracorrente, si applica una corrente elevata pari a circa 3 volte la corrente continua nominale dell'interruttore magnetotermico specifico. Per testare il meccanismo istantaneo, applicare brevi impulsi di corrente e aumentarne l'entità fino a quando l'interruttore non scatta.
Installazione di interruttori automatici scatolati
Installazione di interruttori automatici scatolati
Risorsa: https://youtu.be/nGSIosGIQY0

Manutenzione degli interruttori automatici scatolati

Oltre alle procedure di verifica degli interruttori scatolati raccomandate, è buona norma seguire anche alcune pratiche di manutenzione di base. Queste includono la pulizia regolare, l'ispezione di eventuali segni di danneggiamento o usura e la lubrificazione di tutte le parti in movimento.

  • Ispezione MCCBVerificare che tutti i collegamenti del cablaggio dell'MCCB siano sicuri e privi di corrosione. Inoltre, verificare che non vi siano segni di arco elettrico o surriscaldamento (che può indicare problemi di interruttore), leveraggi piegati o rotti e isolamento compromesso.
  • Pulizia dell'MCCB: Ispezionare e pulire regolarmente l'involucro dell'MCCB da polvere o detriti per garantirne il corretto funzionamento. La sporcizia può accumularsi anche sui componenti interni, quindi è importante pulire anche questi.
  • Lubrificazione MCCB: Applicare il lubrificante a tutte le parti in movimento o ai leveraggi per garantirne il buon funzionamento. Assicurarsi di utilizzare il lubrificante corretto per il demolitore e non esagerare con la lubrificazione.

Si noti che alcune custodie di interruttori stampati sono sigillate a vita e non devono essere aperte o sottoposte a manutenzione. In questo caso, solo la parte esterna dell'interruttore e i terminali possono essere puliti o sottoposti a manutenzione in altro modo.

Queste attività di manutenzione degli interruttori automatici scatolati assicurano che funzionino correttamente e forniscano una protezione affidabile all'impianto elettrico. Ciò si traduce in un'attività che funziona senza interruzioni e che riduce al minimo il rischio di rischi per la sicurezza.

Verifica di un interruttore automatico scatolato guasto, MCCB
Verifica di un interruttore automatico scatolato guasto, MCCB
Risorsa: https://youtu.be/6VE5chKMFuo

Durata di vita degli interruttori automatici scatolati

La durata di vita di un interruttore dipende dalla qualità e dalle condizioni dei componenti. Se mantenuto correttamente, dovrebbe essere in grado di funzionare per molti anni senza grossi problemi. Utilizzate questi suggerimenti per prolungare la durata di vita degli interruttori scatolati.

1. Garantire attività di manutenzione tempestive. Se trascurato, l'MCCB può subire un'usura più precoce del previsto, con conseguenti sostituzioni costose e non necessarie.

2. Controllare regolarmente le parti dell'interruttore magnetotermico per individuare eventuali segni di usura, arco elettrico o surriscaldamento. Questi segni indicano problemi all'interno dell'interruttore e del suo funzionamento. Se possibile, correggerli.

3. Assicurarsi che l'interruttore scatolato venga utilizzato entro la sua capacità nominale per evitare di sovraccaricarlo. Correnti superiori ai valori nominali del produttore possono causare rapidamente danni irreversibili.

4. Testare regolarmente l'interruttore magnetotermico come specificato dal produttore per garantire il corretto funzionamento e il rilevamento tempestivo di eventuali problemi. Produttore di interruttori automatici scatolatidi solito sono inclusi nel manuale.

5. Per garantire un funzionamento corretto, tenere lontano dal demolitore qualsiasi traccia di sporco o detriti. La sporcizia può rallentare il movimento delle parti del demolitore o surriscaldarlo aumentando la resistenza di contatto. Pulirli quando necessario.

6. Assicurarsi che tutti i cablaggi siano sicuri e privi di corrosione per garantire prestazioni ottimali. A tal fine, ispezionare periodicamente l'interruttore e i suoi collegamenti.

Seguendo queste linee guida per la manutenzione degli interruttori automatici scatolati, è possibile garantirne la longevità e mantenerne il funzionamento sicuro entro la capacità nominale. Inoltre, è importante utilizzare componenti di qualità di produttori affidabili per massimizzare la durata dell'interruttore.

Dispositivi di blocco degli interruttori automatici scatolati

Per garantire che gli interruttori di protezione rimangano sicuri e funzionino come previsto, vengono spesso utilizzati dispositivi di blocco di sicurezza. Questi dispositivi bloccano gli interruttori in modo che non possano essere accidentalmente ripristinati o accesi/spenti da personale non autorizzato.

I dispositivi di blocco degli interruttori automatici sono generalmente montati sulla maniglia dell'interruttore e ne impediscono l'azionamento finché il dispositivo non viene rimosso con una chiave (in possesso solo di personale autorizzato).

I dispositivi di blocco MCCB sono disponibili in diversi stili e si adattano a diversi tipi e dimensioni di interruttori. Pertanto, al momento dell'ordine, assicurarsi di selezionare la dimensione e il tipo corretti per il proprio MCCB. Questo video mostra come installare efficacemente un tipo di questi dispositivi su un interruttore MCCB.

Conclusione

In conclusione, è importante ricordare l'importanza dei test e della manutenzione degli interruttori scatolati. I test confermano che l'interruttore funziona correttamente e può fornire una protezione affidabile, mentre la manutenzione di base aiuta a garantire che continui a funzionare per il suo intero ciclo di vita.

Risorsa correlata
Catalogo degli interruttori automatici scatolati IGOYE
catalogo inverter
it_ITItaliano